Bandierina di Vaticano

Vaticano Costituzione

Vaticano > Governo

Costituzione: history: previous 1929, 1963; latest adopted 26 Novembre 2000, effective 22 Febbraio 2001 (Fundamental Law of Vatican City State); note - in Ottobre 2013, Pope Francis instituted a 9-member Council of Cardinal Advisors to reform the administrative apparatus of the Holy See (Roman Curia) to include writing a new constitution
amendments: note - although the Fundamental Law of Vatican City State makes no mention of amendments, Article Four (drafting laws), states that this legislative responsibility resides with the Pontifical Commission for Vatican City State; draft legislation is submitted through the Secretariat of State and considered by the pope (2016)

Definizione: Questa voce fornisce informazioni sulla costituzione di un paese e include due sottocampi, cronologia e emendamenti . Il sottocampo cronologia include le date delle precedenti costituzioni e le principali fasi e date nella formulazione e implementazione della più recente costituzione. Per i paesi con 1-3 precedenti costituzioni, gli anni sono elencati; per quelli con 4-9 precedenti, la voce è elencata come "diversi precedenti" e per quelli con 10 o più, la voce è "molti precedenti". Il sottocampo modifiche riassume il processo di modifica della costituzione di un paese - dalla proposta al passaggio - e le date degli emendamenti, che sono trattati allo stesso modo delle date di costituzione.

I principali passaggi nella creazione una costituzione e la modifica di solito includono le seguenti fasi: proposta, stesura, revisione e approvazione della sezione legislativa e / o esecutiva, referendum pubblico e entrata in vigore. In molti paesi questo processo è lungo. I termini comunemente usati per descrivere i cambiamenti costituzionali sono "modificati", "valutati" o "riformati". In paesi come la Corea del Sud e il Turkmenistan, le fonti sono diverse per stabilire se i cambiamenti siano dichiarati come nuove costituzioni. o sono emendamenti / revisioni a quelli esistenti.

Alcuni paesi, tra cui Canada, Israele e Regno Unito, non hanno un documento di costituzione unico, ma hanno vari atti scritti e non scritti, statuti, leggi e pratiche comuni che, quando presi insieme, descrivi un corpo di principi fondamentali o precedenti stabiliti su come i loro paesi sono governati. Alcune regioni speciali (Hong Kong, Macao) e paesi (Oman, Arabia Saudita) usano il termine "legge basilare" invece di costituzione.

Un certo numero di dipendenze e territori autogovernativi come le Isole Cayman , Bermuda e Gibilterra (Regno Unito), Groenlandia e Isole Faroe (Danimarca), Aruba, Curaçao e Sint Maarten (Paesi Bassi) e Porto Rico e Isole Vergini (USA) hanno le proprie costituzioni.

Fonte: CIA World Factbook - Aggiornato a partire da Marzo 31, 2017

© 2018 IndexMundi. Tutti i diritti riservati.